Consorzio turistico In Manarola – Volastra – Groppo

Hotel, B&B, camere e appartamenti a Manarola – Cinque Terre

Volastra – Cinque Terre

Volastra – Cinque Terre

A 350 metri di quota, sul dorso di una scoscesa collina circondata da terrazzamenti sostenuti da muretti a secco, si trova Volastra, tra vigneti e ulivi.
E’ un piccolo borgo che per adattarsi al terreno, ha disposto le case in due semicerchi concentrici.
Risale al 177 a.C., quando i legionari romani trasformati in contadini dopo la vittoriosa campagna contro i Liguri, fondarono il borgo, che sorse sul tracciato del’antica via Romea, strada anteriore alla romana via Aurelia.volastra2
Su posizione elevata rispetto all’abitato, si trova la chiesa romanica risalente al X secolo, dedicata a Nostra Signora della Salute, interamante costruita con blocchi di pietra arenaria e abbellita dal portale e dalla bifora gotici risalenti al XII secolo.
“Vicus Oleaster”, il paese degli ulivi, era una stazione di posta per il cambio dei cavalli, mentre oggi è una delle più autentiche realtà nel cuore del Parco Nazionale delle Cinque Terre, ove terrazzamenti per la coltivazione della vite e degli ulivi, sorretti da muretti a secco, rendono questo luogo uno dei più suggestivi di questa zona.

Volastra, grazie alla sua dominante posizione geografica, sin dal lontano medioevo era stata eletta a santuario di Manarola da cui dista solamente 2 km ed oltre ad offrire uno straordinario paesaggio naturale a strapiombo sul mare, è il più importante crocevia dei sentieri delle 5 Terre. Da qui infatti si ha la possibilità di intraprendere percorsi di varie difficoltà tutti idoneamente segnalati dal C.A.I., circondati da una natura a dir poco incantevole.
Si raggiungono Manarola col sentiero n. 6 in circa 30 minuti e Corniglia con il sentiero n. 6d-7a in circa 1 ora; si può inoltre raggiungere il sentiero di crinale n. 1 in circa 45 minuti per poi proseguire con direzione Portovenere o Levanto con la possibilità di scendere nei vari paesi sul mare.
Un altro percorso di notevole interesse è quello che utilizzando la vecchia strada dei santuari raggiunge in circa 1 ora e mezza il santuario di Montenero da cui si gode di una vista mare mozzafiato per poi scendere con la vecchia mulattiera fino a Riomaggiore.
Volastra, a differenza degli altri paesi delle Cinque Terre, dispone di zone di parcheggio gratuite, nelle immediate vicinanze dell’abitato.
Vista la particolare morfologia di questi luoghi, l’uso dell’autovettura è sconsigliato.
Utilizzando un servizio di bus navetta, incluso nel costo del biglietto per visitare il Parco Nazionale, in pochi minuti si può raggiungere Manarola ; da lì, usufruendo della linea ferroviaria e marittima, si raggiungono facilmente gli altri quattro borghi marinari.
A Volastra ci sono un bar, un minimarket con pane fresco giornaliero, una gastronomia e 2 ottimi ristoranti con menu tipico ligure principalmente a base di pesce.